Skip to content

Forum PA e Barcamp

16 aprile 2009

innovatoripaImmaginate una conferenza con molti relatori, senza ne giacca ne cravatta, seduti attorno ad un tavolo o all’aperto in un cortile , fare il loro intervento e al termine dialogare con l’uditorio, magari cambiare rotta a metà discorso per seguire un argomento interessante e continuare la conversazione al buffett. Non è una conferenza, voi direte. Esatto: è un barcamp ovvero unconferences, non conferenza auto organizzata usando la rete.

Vai al quaderno websapienzaNascono, guarda caso negli Stati Uniti e in breve tempo si diffondono in tutto il mondo. L’ho scoperte due anni fa ormai e ne ho organizzate due: il romecamp (la seconda in Italia) e il venturecamp. Da qual giorno ne sono state organizzate centinaia in tutta intalia è nato un blog di riferimento barcampitalia.org e una vera e proprpia community che si incontra periodicamente e informalmente per discutere dei più svatiati temi relativi alle tecnologie ma non solo. Anche l’ambiente, la letteratura e la politica vanno per la maggiore.

Al forum PA il Barcamp Innovatori PA, organizzato da un interessante social network (Innovatori Pa appunto) darà l’occasione di incontrare di nuovo molti amici che in questi ancon i quali ho scambiato in questi anni idee sui temi della rete, dell’innovazione, della comunicazione, del business.

Invito tutti a pratecipare attivamente, sarebbe una bella occasione per conoscerci direttamente e raccontare a molte persone la Sapienza e il nostro lavoro.

Se volete avere un’idea di come si svolge un barcamp eccovi un video girato durante il Ritaliacamp, un barcamp nato spontaneamente all’indomani del fallimento del portale da 40 milioni di euro italia.it. Un bel momento propositivo anche se poi purtroppo non si è riusciti a dare seguito al progetto. Fu un barcamp particolare, forse non il migliore ma mi piace ricordarlo come momento di alta partecipazione alle cose della PA, senza nessun approccio ideologico chissà che non venga fuori un’idea al forum PA.

Rispetto alle prime edizioni anche i barcamp hanno subito un’evoluzione e grazie alla visibilità che hanno e garantiscono spesso ottengono il patrocinio di enti ed organizzazioni tradizionalmente più restie ad accettare un approccio Grassroot.  Talvolta si snaturano un po ma le persone in lista al barcamp Innovatori Pa sono una garanzia.

Il Romecampdel 2008 (nell’organizzazione del  quale non ho alcun merito)  si è notevolemnte evoluto e si presenta come un eventone ma sto pensando alla edizione del 2009 e l’dea di Nicola Mattina la trovo ottima. Un barcamp internescional. La scommessa è portare personaggioni a Roma aggratrisse, così per il gusto di donare una volta tanto sapienza alle masse,  Magari alla Sapienza visto che la versione del 2008 fu fatta a Roma Tre. Voi che ne dite?

Nicola è un amico e magari ne parleremo tutti insieme al Barcamp al Forum Pa. Ci vediamo la?

se volete organizzare anche voi un barcamp ti siti di riferimento sono:

barcamp.org

barcampitalia.org

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: