Skip to content

Nuovo sito di Filosofia

9 giugno 2009
by

filosofia2-0

Anche alla facoltà di Filosofia si convertono alla moda del momento e presentano il nuovo sito con la oramai consueta etichetta “2.0”.

Rilevante notare che è il primo sito importante ri-progettato dopo le indicazioni dell’Ufficio Stampa per l’uso dei Template. Nessuna di queste indicazioni (ampiamente discusse su questo blog)  viene ripresa nella struttura e nello stile del nuovo sito.

A dirla tutta, usando i termini nel giusto  ambito informatico (e non nell’uso invalso nei campi semantici  editoriali/divulgativi/markettari), una versione 2.0 migliora il sito (software) esistente. Un nuovo sito è solo un altro sito.

La facoltà sceglie una architettura informativa vicina al blog (testata …ingombrante, notizie al centro e corredo di link a destra e a sinistra). Una scelta non felicissima. L’architettura del blog ha un sacco di difetti. Utilizzarlo per una facoltà ci lascia molto perplessi.  Di positivo c’é l’idea che un sito che offre informazioni sulla didattica e sulla vita della facoltà non deve per forza avere la complessità di un portale: il numero eccessivo di link non è sempre una buona cosa. Una critica che avevamo espresso quando ci occupammo del sito 1.0.

Nel momento in cui scriviamo il sito è ancora in costruzione. Quindi eventuali approfondimenti li rimandiamo quando sarà in linea la versione “definitiva”.

update

Evidentemete il layout a blog diventa un format per l’area della filosofia: anche il dipartimento di Studi filosofici ed epistemologici adotta un template molto simile.

3 commenti
  1. Eugenio Bonaccorso permalink
    22 settembre 2009 6:25 pm

    Polemiche a parte, mi permetto di fare un paio di osservazioni, a titolo personale, in qualità di addetto ai lavori.
    Scrivere post di ‘critica’, secondo l’accezione italiana, quindi riduttivamente ‘negativa’, è quantomeno poco corretto. Il sito di Facoltà è stato ri-progettato PRIMA e non DOPO le indicazioni dell’Ufficio Stampa, che ha impiegato un anno di lavoro o forse più per fornire template ‘astratti’.
    Il nuovo sito, al di là delle superficiali apparenze, è completamente diverso dal precedente sia nella logica che nel design. Utilizza il cms JOOMLA, per avere maggiore immediatezza e libertà nella gestione di alcune sue parti e un cms proprietario in PHP, con un database centralizzato, che gestisce profili sia per i Dipartimenti che per la Facoltà, nelle versioni italiano/inglese.
    Giudicarla “un’architettura informativa vicina al blog perché ha una testata ingombrante, notizie al centro e corredo di link a destra e a sinistra”, permettetemi ma è un’analogia veramente ingenua. Oltretutto giudicarla, erroneamente come tale e proprio perché tale, “scelta non felicissima”, denota se non altro confusione alla luce di quest’altro vostro articolo: https://websapienza.wordpress.com/2009/09/19/sito-di-dipartimento-grado-zero/
    Purtroppo un portale di Ateneo realizzato forse con le migliori intenzioni, ma che al momento presenta ancora: jpg compressi male, font incoerenti, fotografie fatte con il telefonino, tabelle non accessibili e un’ergonomia di navigazione discutibile non poteva che partorire figli imperfetti… in questo senso, purtroppo, posso solo essere felice che non somigli troppo al genitore.

  2. Andrea permalink
    22 settembre 2009 6:34 pm

    ***

Trackbacks

  1. BLOG e siti universitari « Appunti per un progetto

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: