Skip to content

Il bibliotecario nella fortezza

18 giugno 2009

Il 3 e 4 giugno il CASPUR in collaborazione con l’Università degli Studi di Palermo ha organizzato un seminario aperto ai tecnici e ai bibliotecari degli atenei afferenti al CIBER (Comitato Interuniversitario Basi Dati ed Editoria in Rete).

Ezio Tarantino ha presentato un intervento sui nuovi strumenti interattivi e i ritardi del sistema bibliotecario ad accogliere le novità. Ma Ezio è attento a cogliere le eccezioni, ad esempio le biblioteche che si affacciano su Facebook. Pesa una concezione autoreferenziale della biblioteca, un luogo “infinitamente lontano […] Un mondo ben più impegnativo, senza alcuno splendore che non [sia] quello delle sue geometriche leggi” (D. Buzzati, Il deserto dei tartari).

Ci si augura che, […] anche le biblioteche italiane salgano, in fretta, sul “Bibliobus tecnologico” che le porti a disseminare informazioni e conoscenza attraverso le strade immateriali della Rete.

L’abstract dell’intervento e la presentazione:

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: