Skip to content

Giurisprudenza

3 agosto 2009
by

Sito di documentazione per la progettazione e lo studio del TemplateIl sito di Giurisprudenza ha cambiato look e adatta con grande precisione il template Sapienza. Navigazione separata per la barra orizzontale (HOME, AMMINISTRAZIONE, SEDI, CONTATTI, STUDENTI e PUB. INCARICHI – Pubblicità incarichi) e articolazione dei contenuti a sinistra. Su questa interpretazione abbiamo discusso parecchio senza evidentemente incidere molto.

La griglia dei contenuti rigida consente una navigazione abbastanza semplice (insomma lasciare alla libertà di espressione grafica non è – quasi mai – una buona cosa).

Interessante anche l’utilizzo di una rubrica di notizie in Primo piano sull’home page.

Purtroppo rimangono insoluti alcuni problemi (piccoli) legati all’indicazione della posizione del navigatore, affidata comunque correttamente alle briciole di pane.

newsUn’ultima osservazione: non si riesce proprio a resistere alla tentazione di usare gif animate rotanti…una pratica assolutamente ‘dannosa’ e inutile.

3 commenti
  1. Mario Baioli permalink
    4 agosto 2009 11:54 pm

    Per curiosità ho visto il sito di Giurisprudenza😉

    Ripeto quanto già detto in proposito al commento ad un sito di ingegneriaJoomla & Sapienza: sulla necessità di testare preventivamente alla pubblicazione il proprio codice su più browser per trovare il giusto equilibrio alle problematiche di visualizzazione.

    Analizzando la home page, ho notato che con IE8, Google Chrome (2.0.172.39), Safari 4 e Opera 9.64 il campo password per il login utente scarrella una riga più in basso portandosi dietro anche la login.gif (chrome e safari) che oltrepassa addirittura il bordo esterno; il testo “password” si allinea addirittura un po’ più in alto del testo nel campo “utente” con IE8.

    Con il browser Opera alcuni link vanno a capo accavallandosi con quelli del rigo sottostante, rendendoli illegibili es.”requisiti di trasparenza” a sinistra menu struttura; es. “Sapienza Università di Roma” menu link a destra. Non è che l’anchor text è troppo lungo, occorre ridurre il numero di caratteri.

    Concordo con Francesco sul giudizio sulla gif rotante che mi sembra un po’ fuori luogo accostata a cotanto stile.

    Ci auguriamo di poter verificare quanto prima il funzionamento delle bandiere per la versione in inglese.
    Non capisco il perchè di tanta evidenza alle immagini “affatto nascoste” [62×76], almeno funzionassero, mi riferisco sempre alle bandiere, quando il servizio (sito in versione inglese) non è ancora pronto; semmai il contrario🙂 prima il servizio poi le immagini…

    Ottimo il servizio di googlemap dal menu SEDI, purtroppo non credo sia opportuno che una ditta di sviluppo software, addirittura una s.r.l. possa pubblicizzarsi cosi apertamente: nome e cognome all’interno di un nostro sito istituzionale.

  2. Mario Baioli permalink
    5 agosto 2009 12:01 am

    Quanto sopra è decisamente critico, ma solo perchè si vuole suggerire cosa modificare. Tutto il resto va decisamente bene😉 ancor più se aperto con il browser Mozilla Firefox.

  3. fcarnera permalink
    5 agosto 2009 6:35 am

    Mario, anche se la tua precisa analisi è decisamente troppo severa poni due questioni che riguardano lo sviluppo dei siti che è giusto affrontare: i problemi di compatibilità con i browser e l’uso di applicazioni di “terze parti” come google maps.
    1. La prima questione rigurada purtroppo anche il nostro template. Stiamo cercando di migliorare il più possibile la visualizzazione con i principali browser ma non sempre è possibile. Alla fine – forse – dovremmo attenerci alla regola della degradazione compatibile della pagina. Insomma accettare la possibilità che con alcuni browser la visualizzazione non sia perfetta.
    2. La questione di Google maps: davvero pensi che non si possa usare? Qui non sono d’accordo. La visualizzazione del marchio google (nel bene e nel male) fa parte dell’esperienza del navigatore e non conosco altro modo per ottenere servizi efficaci come quelli forniti ‘gratuitamente’ dalla grande G.
    Magari ci dedichiamo una discussione sul blog …se l’argomento interessa.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: