Skip to content

Come orientare gli studenti allo studio della sociologia

6 agosto 2009
by

L’idea è interessante. I colleghi della facoltà di Sociologia della Sapienza hanno fatto una presentazione-fumetto con i personaggi dei Simpson (Smithers, Bart e Lisa).

Incalzato dalle domande di Bart (stranamente interessato alla tematica), Smithers – il collaboratore del proprietario della centrale nucleare di Springfield – spiega cos’è la Sociologia, lo studio della statistica, i lavori del sociologo e le modalità di iscrizione ai corsi (prove di orientamento).

Magari i testi non sono efficacissimi e, forse, si poteva utilizzare il potere icononico del mondo dei Simpson in modo diverso. Premiamo comunque l’originalità e la ricerca di linguaggi nuovi senza derive giovanilistiche. Per invitare i giovani ad avvicinarsi all’affascinante studio della sociologia.

4 commenti
  1. Antonella permalink*
    7 agosto 2009 8:18 am

    Almeno e’ un’idea nuova e divertente!!! Bravi!

  2. Mario Baioli permalink
    7 agosto 2009 10:26 pm

    Idea nuova e davvero brillante, molto difficile essere più originali, complimenti agli ideatori.
    connotazione tecnica:

    Il sito ha i frameset ¿ ed alcuni browser mostrano un UntitledFrame-4.htm (left frame) con scroll attivo.
    Troppi link nel frame sinistro a sfondo rosso (UntitledFrame-4.htm) conviene sfoltire i link e/o ottimizzare i fonts per eliminare l’esigenza dello scrolling

    Il div class=breadcrumb in top non contiene il link alla home page.

    • fcarnera permalink
      7 agosto 2009 11:16 pm

      Mario! Stai diventando peggio di Savonarola. Lo sai che poi…più si diventa inflessibili con gli altri e più dovremmo diventare inflessibili con noi stessi? E che facciamo? Ci mettiamo il cilicio dell’htemmellaro numerario? Però in questo caso hai ragione. I Frame…sono da evitare e se proprio devi usarli (anche se francamente non riesco a trovare neanche una ragione valida per farlo) vanno usati correttamente.

  3. Adriano permalink
    9 agosto 2009 1:31 pm

    Pensate se, dalla facoltà di Sociologia della Sapienza, potesse venir fuori una raccolta di saggi “I Simpson e la Sociologia” sull’esempio americano: I Simpson e la filosofia.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: