Skip to content

Famolo semplice 5

24 agosto 2009
by

Perché i siti sono così complicati e  difficili da navigare?

Le responsabilità possono essere democraticamente divise tra i tecnici (quelli che realizzano il sito web) e i responsabili dei contenuti (quelli che danno indicazioni su come e cosa scrivere sul sito stesso). Queste due figure sono spesso separate e comunicano più o meno così: “Senti, ti mando il word  via e-mail, metti un link bello evidente sulla pagina, mi raccomando” e l’altro: “Va bene, ho proprio uno spazietto a sinistra, sotto il menù”.

Il risultato? Il più delle volte un disastro.

La situazione non migliora con i CMS, quelle applicazioni infernali che separano ancora di più i ruoli, delegando il copia&incolla dell’autore nello spazio/archivio che l’amministratore del sito (il tecnico) ha destinato per quell’autore.

Quindi, l’autore pensa ad un testo destinato ad un media che non conosce ad un tecnico che non riconosce il proprio sito come un media.

L’autore vuole un Avviso da affiggere in una bacheca. Il tecnico lo trasforma in  un altro  codice alfanumerico da aggiungere alla sua mirabolante macchina software.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: