Skip to content

Accessibile

27 dicembre 2009
by

Dobbiamo una risposta ad un nostro lettore che ci rimprovera una grave mancanza nel nostro lavoro di ricerca, osservazione e monitoraggio del web della Sapienza.

“Avete trascurato l’accessibilità dei siti!”

Il rimprovero è giusto. A poco vale la constatazione che in ogni articolo scritto c’è un sottotesto legato al tema di come rendere accessibili le risorse indipendentemente dai dispositivi e dalle disabilità dei fruitori delle stesse.

Le norme sull’accessibilità è legge e va rispettata (Legge 9 gennaio 2004, n. 4). Le linee guida del w3.org forniscono un quadro completo di riferimento per sviluppatori e progettisti (WCAG 2.0 Web Content Accessibility Guidelines – e dal 21 dicembre è stata approvata dal w3 la traduzione in italiano ), infine il Dipartimento della Funzione Pubblica – con l’iniziativa Linea Amica – ha realizzato un laboratorio e un osservatorio per le segnalazioni sui problemi di accessibilità dei siti pubblici.

Insomma, il materiale non manca, quello che manca è una cultura diffusa sul tema dell’accessibilità. È il momento di discuterne: seriamente.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: