Skip to content

Pagelle

13 marzo 2010
by

Al momento  non ci sono le pagelle on-line dei professori della Sapienza.  Il quotidiano Libero pubblicava una dichiarazione del rettore che annunciava entro 2 mesi questa iniziativa. Ne davamo conto qui Novità e auspici per uniroma1.it.

Ancora una volta la Sapienza intendeva prevenire –  in una specie di gara virtuosa con il governo – le disposizioni e gli annunci della riforma. Infatti tra le disposizioni della legge 1 del 2009 c’è quella di istituire un’Anagrafe nazionale dei professori ordinari e associati e dei ricercatori che la vulgata giornalistica ha trasformato nella ‘pagella del professore’.

ItaliaOggi del 3 marzo 2010 riferiva del parere positivo del Consiglio Universitario Nazionale, al decreto ministeriale che dispone l’Anagrafe. La firma del ministro renderà tutto operativo già dal prossimo anno accademico.

Anche se non disponiamo, al momento, di questa Anagrafe, l’annuncio rettorale sarà stato comunque utile per predisporre i soggetti interessati a questa nuova iniziativa.

***

Devo riconoscere un certo personale disagio di fronte alle ricostruzioni bellicose di questi provvedimenti. Un docente che non pubblica avrà la busta paga alleggerita e sarà tagliato fuori dai fondi per la Ricerca. Saranno conteggiate le ore dedicate alla didattica, la sua attività extra universitaria, i suoi congedi…

Ho sempre pensato che l’attività di un docente è per sua natura pubblica e che la valutazione scientifica è materia non ‘misurabile’ con pochi e semplici parametri.

La riconoscibilità e la razionalizzazione delle informazioni (sul web) non può essere vissuta come l’apertura di un fascicolo inquisitorio di qualche pasdaran in cerca di fannulloni. Ma è solo un’opinione.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: