Skip to content

Razionalizzazione per dismissione

17 marzo 2010
by

Se le nostre informazioni sono esatte, entro il 23 marzo si chiuderà il percorso di razionalizzazione e di ridisegno delle strutture didattiche e di ricerca della Sapienza.

Nel prossimo anno accademico non ci saranno più gli Atenei federati, i dipartimenti saranno una sessantina e le facoltà saranno poco più di una decina.

Ci rendiamo conto che le disposizioni, le fusioni e i destini di cariche e responsabilità, nonché le questioni epistemologiche legate ai nuovi raggruppamenti sono problemi complessi e prioritari.

Ma il problema di centinaia di siti e di migliaia di pagine che da un momento all’altro diventeranno orfane e inutili deve essere affrontato.

C’è un’autorità che possa porre il problema definendo linee guida certe e condivise?

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: