Skip to content

La mia mail è il mio domicilio

6 maggio 2010
by

Ci siamo occupati con un certo interesse dei problemi legati alla comunicazione elettronica tra l’istituzione universitaria e gli studenti.

In particolare le mailbox che le università rendono disponibili agli iscritti. Questi indirizzi mail possono essere utilizzati per le notizie istituzionali e per gestire le interazioni tra gli studenti e i professori, le segreterie eccetera.

Leggo un interessante articolo di Guido Scorza (Istituto per le politiche dell’innovazione) apparso su PuntoInformatico. Un articolo che tratta delle neonata CEC PAC (la posta certificata varata in questi giorni). Leggete l’articolo perché contiene molti spunti interessanti.

Segnaliamo in particolare un passaggio, un’opinione, che ci pare utile ai fini dell’organizzazione delle comunicazioni atenei/studenti:

La nostra Costituzione – al pari delle carte costituzionali di ogni altro Paese democratico o aspirante tale – riconosce a tutti i cittadini – ed in realtà anche ai non cittadini purché legittimamente presenti sul territorio italiano – tra gli altri, il diritto a fissare liberamente il proprio domicilio. Nel 2010 una casella di posta elettronica, al pari del nostro PC o, piuttosto, del nostro account su Facebook, costituiscono naturali proiezioni informatiche del nostro domicilio con la conseguenza che spetta a ciascuno di noi, in assoluta autonomia, decidere se e quale indirizzo di posta elettronica utilizzare, chi ammettere al nostro profilo su Facebook o, piuttosto con chi condividere i dati sul nostro PC.
Tale libertà è costituzionalmente garantita ed ammette di essere limitata nelle sole ipotesi previste, appunto, dalla Carta Costituzionale.
L’elezione di domicilio – sia esso informatico o geografico – ovvero la manifestazione con la quale si porta a conoscenza di un soggetto terzo – privato o pubblica amministrazione – la volontà di ricevere tutte le comunicazioni relative ad un determinato affare o procedimento presso un certo indirizzo, costituisce una forma di esercizio di tale libertà.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: