Skip to content

Venticello

28 maggio 2010
by

Chissà come reagiranno i rettori, i docenti e le autorità responsabili quando l’Espresso gli recapiterà le centinaia di segnalazioni di altrettanti studenti che si lamentano delle cose non vanno nella loro università.

Chissà se Fabrizio, che studia a Villa Borghese, troverà risposte al problema dei costi per il panino, o se uno studente senza nome (non anonimo…proprio senza nome) riuscirà a raggiungere S.Pietro in Vincoli (Colosseo) anche senza mezzi propri e evitando le intemperie. E se un altro studente troverà lo scopo preciso del sistema Infostud (l’applicazione per stampare i bollettini di pagamento, prenotarsi agli esami e da pochi giorni per stampare certificati con il timbro digitale). Chissà se Enrico, finalmente, troverà l’ordine degli studi stampato. E Rinaldo? In quale cinema sta facendo lezione?

Proteste e indignazioni, alcune francamente un po’ bislacche, altre precise e circostanziate (al limite della notizia di reato). Non invidio il redattore che si dovrà occupare di selezionare e ordinare le centinaia di messaggi recapitati.

Sull’argomento

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: