Skip to content

Editoriale 2/10

Nel mese di gennaio abbiamo indagato sul rapporto tra noi (Sapienza) e i giornali. Partendo da casi concreti (come piace a noi).

Siamo partiti dalla notizia di una presunta diffida ad un’associazione da parte del Senato Accademico. Una notizia – come si dice in questi casi, destituita di ogni fondamento.

Abbiamo criticato la scelta ‘editoriale’ di inserire nella zona più pregevole dell’Home page la rassegna stampa, non certo per non apprezzarne l’utilità ma per sottolineare quello che secondo me è un errore: offrire ai giornali una tribuna (che tra l’altro manco gradiscono) senza contradditorio.  Avevamo in mente la notizia di Repubblica, quella  che ipotizzava la scomparsa della facoltà di Lettere e la secca smentita del suo preside. Ne abbiamo fatto cenno quasi due mesi dopo. Una vicenda che ci ha consentito di insistere su un punto:

l’impegno immenso della nostra comunità universitaria di  mettere al centro coloro che utilizzano l’università o che hanno aspettative rispetto alla stessa. Studenti e società civile,  deve  essere raccontata dall’università stessa. Nessun giornale può  diventare un house organ. Come è possibile  chiedere ai giornali di riportare fedelemente un dibattito se esso non è chiaramente decifrabile e trasparente?

Come è possibile – per uno studente o per un genitore –  capire quello che succede?

Non abbiamo formule tecniche e comunicative da proporre e siamo abbastanza avezzi alle cose universitarie per capire la delicatezza del momento. Ma qualcosa va fatto  sopratutto se le scelte che si faranno nei prossimi mesi comporteranno sacrifici e rinunce.

Francesco Carnera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: